Mostra
Franck Goddio
Robert Wilson
Informazioni
Ufficio Stampa
Contatti
    Lo spazio dell'arte | Allestimento | Laurie Anderson | Il Team | Watermill Center
 
 

Watermill Center

Il Watermill Center, con sede a Southampton, Long Island, è stato fondato nel 1992 dal direttore artistico Robert Wilson per sostenere gli approcci interdisciplinari alle arti e fornire ai giovani e agli artisti delle opportunità senza precedenti per la ricerca e la creazione professionale. Da allora, il Centro ha raggiunto una reputazione a livello mondiale come uno dei luoghi in cui i giovani – indipendentemente dal proprio background culturale, sociale o religioso – possono formarsi come artisti, vivere e lavorare insieme all’interno di una stimolante comunità, esplorare i propri interessi mentre osservano e collaborano con professionisti di fama internazionale.

Molti degli artisti più celebri al mondo hanno preso parte ai programmi di Watermill, inclusi Trisha Brown, David Byrne, Lucinda Childs, Philip Glass, Isabelle Huppert, Lou Reed, Miranda Richardson, Dominique Sanda, Susan Sontag e lo stesso Robert Wilson. Teatri e musei di tutto il mondo hanno realizzato dozzine di progetti che sono stati originariamente sviluppati al Watermill Center.

Nelle parole di Jessye Norman “Watermill è la migliore idea per trovare un posto nel mondo delle arti da quando Pierre Boulez ha generato IRCAM a Parigi. Il talento unico e lo spirito di Robert Wilson forniscono le solide basi di nuova visione della creazione e della presentazione di tutto ciò che pensiamo del teatro, combinando tutte le arti in una prospettiva fresca e nuova”

The Byrd Hoffman Water Mill Foundation gestisce il Centro e coordina i programmi artistici. Inoltre, sono state strette collaborazioni con le scuole pubbliche locali ed altre istituzioni culturali del luogo. I suoi programmi artistici sono finanziati attraverso il generoso supporto di privati, fondazioni, società e istituzioni.

Le nuove strutture del Watermill Center sono state inaugurate nel luglio 2006. Dall’inagurazione il Centro ha notevolmente ampliato i suoi programmi durante tutto l’anno, offrendo alloggi, eventi pubblici e performance e una serie di prestigiose conferenze con luminari quali James Watson, Richard Sennett e Roger Waters. La sua missione è di dare a giovani artisti emergenti tempo e spazio per creare opere nuove e originali in tutti i campi artistici e nelle discipline affini e di offrire loro una rete di istituzioni collegate, artisti ed ex allievi, per sostenerli nel loro sviluppo artistico e professionale.

La video-artista londinese Daria Martin scrive della sua esperienza al Watermill: “Veniamo incoraggiati ad usare lo spazio come più ci soddisfa… Abbiamo anche avuto la libertà di girovagare attraverso l'incredibile collezione di oggetti di Robert Wilson, non ostacolati da teche di protezione ecc - queste statue aggiungono una stimolante sfumatura ai pensieri ed al lavoro… la pace e la tranquillità qui sono polvere d’oro. Puoi osservare il flusso dei tuoi pensieri come in una meditazione…„

Nella stagione 2006-2007, il Watermill Center ha ospitato 15 gruppi residenti che hanno lavorato nelle arti visive, performance, teatro, danza, letteratura e fotografia.
www.watermillcenter.org
pixel graphic

 
  pixel graphic
| Sitemap | Imprint